AIQUA avvisa


 

Ricordiamo ai soci che è possibile saldare la quota annuale

direttamente dal sito tramite Paypal alla Pagina "Modulistica"

AIQUA Associazione Italiana per lo Studio del Quaternario

L’Associazione Italiana per lo Studio del Quaternario (AIQUA) raccoglie studiosi provenienti sia dal mondo accademico che professionale, accomunati da un interesse nello studio delle epoche più recenti della storia della Terra, il Pleistocene e l’Olocene.

Nell’associazione sono attivi ricercatori di settori diversi, tra cui la geologia, la geomorfologia, la paleontologia, la geocronologia, l’archeologia, la paleoclimatologia e la paleoecologia.

L’AIQUA:
  • rappresenta l’organizzazione italiana di riferimento per lo studio dell’evoluzione del Quaternario, del clima e delle modificazioni del territorio intercorse in questo periodo;
  • promuove gli studi attraverso la rivista "AMQ - Alpine and Mediterranean Quaternary", già “Il Quaternario - Italian Journal of Quaternary Sciences” e l’organizzazione di conferenze, scuole estive ed escursioni sul terreno;
  • è il referente italiano dell’INQUA – International Union for Quaternary Research;
  • è affiliata GEOITALIA, Federazione Italiana di Scienze della Terra Onlus.

Scuola estiva AIQUA 2016

Stratigrafia integrata e paleoclimatologia delle successioni dei bacini quaternari intermontani appenninici

 

Cari Soci,

 A seguito dell'evento sismico del 24 Agosto 2016, che ha drammaticamente colpito le popolazioni dei Monti Sibillini e della Laga, parte dei docenti della Scuola estiva dell'AIQUA "Stratigrafia integrata e paleoclimatologia delle successioni dei bacini quaternari intermontani appenninici" sono impegnati in attività legate all'emergenza e alla pianificazione post-emergenza. 

Pertanto la Scuola prevista per il 19-22 settembre a Sulmona è rimandata alla prossima primavera. 

Dettagli sulle date, sede, costi e scheda di iscrizione saranno forniti in successive comunicazioni.

 

Il comitato organizzatore

Biagio Giaccio, Ilaria Mazzini, Eleonora Regattieri, Giovanni Zanchetta

 

 

Sulmona 19-22 settembre 2016 [1]

Comitato scientifico e organizzatore: Biagio Giaccio, Ilaria Mazzini, Eleonora Regattieri, Giovanni Zanchetta

 

CIRCOLARE

La scuola estiva dell’AIQUA 2016 è rivolta a studenti e giovani ricercatori che intendano acquisire nozioni sulle moderne metodologie di analisi e interpretazione in chiave paleoclimatico-ambientale delle successioni sedimentarie continentali dei bacini quaternari intermontani dell’Appennino. Da tempo riconosciute come archivi fondamentali per lo studio della tettonica quaternaria dell'area appenninica, recenti indagini ad alta risoluzione stratigrafica e temporale hanno ulteriormente sottolineato il carattere di eccezionalità che queste successioni rivestono anche per lo studio dell’evoluzione dei locali sistemi paleoambientali e la storia del clima quaternario alla scala regionale ed extra-regionale.

Il corso si articolerà attraverso lezioni teoriche, esercitazioni pratiche e seminari tenuti da studiosi italiani esperti di diversi ambiti dell’ampio spettro di discipline della geologia, stratigrafia e paleoclimatologia del Quaternario continentale. Oltre a fornire nozioni di base sui diversi metodi e temi di indagine (es. tettonica quaternaria, tefrostratigrafia, geocronologia, stratigrafia isotopica, paleoecologia, palinologia, paleontologia, magnetostratigrafia), le lezioni riguarderanno anche casi di studio relativi a successioni sedimentarie che in seguito saranno ulteriormente illustrate ed esaminate de visu nel corso delle escursioni sul terreno. Queste si svolgeranno nel bacino di Sulmona, che offre numerosi esempi ben studiati di sezioni stratigrafiche affioranti ed accessibili che coprono diversi intervalli temporali del Pleistocene.

 

Ulteriori Informazioni nell'allegato



[1] Sede, costi e scheda di iscrizione saranno disponibili nella successiva circolare

QUARTA CIRCOLARE 2016

Saluti di fine anno

 

Caro Socio,
il 2016 è stato per l’associazione un anno ricco di eventi ed attività tese a rendere ancor più viva e dinamica la vita della nostra associazione e ad accrescerne la valenza culturale e l’importanza fra quanti di Quaternario si occupano in ambito nazionale ed internazionale.
Le Assemblee Ordinaria e Straordinaria dell’AIQUA, tenutesi il 19 giugno 2016, presso il Dipartimento BiGeA di Bologna, hanno espresso parere favorevole in merito alle modifiche di Statuto e trasferimento della sede legale presso il Museo di Scienze Naturali di Firenze (modifiche e trasferimento ratificati nel corso dell’assemblea Straordinaria tenutasi il 21 settembre presso il Dipartimento di Scienze dell’Antichità della Sapienza, Roma), nonché alle nuove quote annuali di iscrizione, differenziate in funzione dello status dei soci.
Da settembre, quindi, AIQUA ha un nuovo statuto, che rende più snelle alcune procedure, quali ad esempio l’ingresso di nuovi soci, ed una nuova sede legale, che non costituirà un mero indirizzo, ma sarà un’istituzione con cui AIQUA collaborerà per attività culturali ed eventi inerenti il Quaternario, acquisendo in tal modo ulteriori possibilità di far conoscere le finalità che la contraddistinguono e le sue molteplici attività.

 

Di seguito la circolare

Attachments:
Download this file (quarta circolare 2016.pdf)quarta circolare 2016.pdf[ ]658 Kb

Galleria Immagini AIQUA